Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

giovedì 28 gennaio 2010

V. I. P.: Very Important Post


Ciao ciao. E' un po' che voglio scrivere questo post, ma non so perché lo trovo difficile! Forse perché ci tengo molto e spero che voi lo leggiate. Vorrei parlarvi degli "aiutini" di cui mi avvalgo per sopravvivere all'interferone, vale a dire degli integratori naturali, che comunque non sovraccaricano il nostro organismo, anzi lo aiutano. Da un anno, per fronteggiare la stanchezza, ho cominciato a prendere: olio di pesce, alga spirulina, supradyn, magnesio, vitamina D e poi mi sono sbizzarrita con il ginko biloba per la memoria, bioflor e anche l'olio di semi di lino. Non so se sono in grado di spiegarvi per bene a cosa servono, però me hanno fatto bene! L'olio di pesce, un cucchiaino al giorno, lo conoscete no, quello che si fa ingurgitare ai bambini, non troppo buono il sapore, ma si può fare! L'alga spirulina è un tiramisù naturale contro la stanchezza ed è importantissimo! Il supradyn, un multivitaminico che non guasta a nessuno. La vitamina D e' importantissima per noi sclerosetti: ne prendo una al giorno e, se capito sotto il sole, ne prendo un'altra. Mi hanno fatto proprio bene, soprattutto l'alga spirulina. E poi, l'ingrediente più efficace: tanta voglia di vivere. Sclerosette e sclerosetti, sto molto meglio di molti che la sclerosi non ce l'hanno! Fate una ricerca in internet su questi integratori...non ve ne pentirete!

Nessun commento:

Posta un commento