Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

martedì 19 aprile 2011

Sclerosi Multipla: ecco la causa



Cari Sclerosetti,
ho letto l'articolo che pubblico per intero qui sotto sul newsreel del mio blog: scioccante! In Sardegna, un gruppo di medici guidato da donne (sottolineo!) ha forse scoperto la causa della sclerosi multipla...allora se hanno trovato la vera causa della nostra patologia, troveranno anche la cura?! Certo, adesso cerchiamo di stare con i piedi per terra, ma ha tutta l'aria di una buona notizia..leggete! (Fonte: www.dottorsalute.info)
"Gli studiosi dell’Università di Sassari e quelli dell’Università di Cagliari hanno scoperto la vera causa di una malattia degenerativa come la Sclerosi Multipla. I ricercatori hanno scoperto che ad incidere e a sviluppare tale malattia è un microbatterio che si chiama: Mycobacterium avium subspecies paratuberculosis (Map).
Uno degli autori dello studio, Leonardo Sechi, professore di Microbiologia dell’Università di Sassari, ha affermato: “Il meccanismo proposto nella Sclerosi è essenzialmente lo stesso di quello ipotizzato per il diabete con il coinvolgimento di altri antigeni del Map che hanno omologia con recettori e proteine coinvolte nell’equilibrio immunitario”.
A coordinare questo studio rivoluzionario sono state anche le due dottoresse Maria Giovanna Marrosu e Eleonora Cocco dell’Università di Cagliari. La ricerca è stata finanziata dalla FISM e dalla Regione sardegna ed è stata di recente pubblicata su “Plos One”.
Ma cos’è questo Map? Il professor Sechi ha dichiarato: “E’ Un batterio che causa la paratubercolosi nei ruminanti. L’animale si infetta sin da piccolo, attraverso acqua o colostro della madre contaminato, raramente addirittura in utero. La malattia resta però a lungo silente e si sviluppa solo a distanza di qualche anno”.
Ora però bisogna capire come fa questo particolare batterio a contaminare l’uomo. A spiegarlo è sempre il professore dell’Università di Sassari: “Il Map è un batterio intracellulare, si duplica solo nell’ospite ma può persistere nell’ambiente anche per un anno. Arriva all’uomo attraverso latte e latticini freschi. Si può trovare anche in verdure non lavate bene se sono state concimate da letame infetto. Come per gli animali, anche per l’uomo è probabile che il periodo più suscettibile quello della prima infanzia”.
Gli studiosi hanno spiegato che ora l’obiettivo è quello di creare un vaccino in grado di fermare questo fattore scatenante della Sclerosi Multipla, una malattia che colpisce di più le donne
“Siamo ancora ad una fase preliminare. Le ricerche devono essere confermate su larga scala e in diversi centri dove magari è alta la presenza di paratubercolosi nel territorio” afferma Sechi .
La Sclerosi multipla è un malattia progressivamente invalidante. In Italia le persone che soffrono di questa malattia sono circa 50.000 e la regione con più casi è la Sardegna."

Nessun commento:

Posta un commento