Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto medico: se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

domenica 29 maggio 2011

Un ringraziamento particolare



Osare e' perdere momentaneamente l'equilibrio. Non osare e' perdere se stessi.
Soren Kierkegaard
(L'ho letta sul numero di giugno di Ikea Family...)

...e' quel mi e' accaduto, per 29 anni, fino a quando la sclerosi multipla non ha deciso di bussare alla mia porta e sedersi alla mia tavola, dormire nel mio letto, guardare la televisione seduta sul divano insieme a me. Mi ero persa fino a quel momento, avevo perso me stessa, per paura di perdere l'equilibrio, ma soprattutto per compiacere uno strano schema che nulla aveva a che vedere con me e i miei desideri. Che mi sia stato suggerito o imposto, oggi poco importa. Non riuscivo proprio a lanciarmi nel mondo e nella mia vita, restando ai suoi margini. E che tristezza restare ai margini della propria vita, vivacchiando alla bell'e meglio, in uno schema pre-cofezionato che stritola, ma che si ha paura di abbandonare. Per quale motivo, poi?
Al di la' degli approfondimenti sui perche', che sto affrontando, sono qui oggi per ringraziare di nuovo la sclerosi. E' roba da pazzi, dover ringraziare una malattia degenerativa, che ti e' piombata tra capo e collo, distruggendoti l'esistenza, eppure e' proprio cosi', devo ringraziarla. Mi ha fatto diventare finalmente Giuliana, mi ha infuso coraggio, mi ha detto :"Vai!! E sii felice!". E cavolo, oggi grazie a lei, ma soprattutto grazie a me, sono felice. E questo post lo scrivo per tutti coloro che in questo momento stanno vivendo un evento tragico e pensano che non ci sia una via d'uscita. La vita ricomincia, e' in evoluzione, noi siamo in evoluzione e niente puo' impedire a questo flusso di continuare a scorrere, neanche noi stessi.

3 commenti:

  1. RINGRAZIARE UNA MALATTIA ? BEH, MI SEMBRA UN TANTINO ESAGERATO. PREFERISCO PENSARE CHE DA UN MALE PUO' NASCERE UN BENE, CHE NN ESISTONO SCONFITTI, MA SOLO FIFONI; CHE SI " GIRA " PUR STANDO FERMI ( COME DIREBBE GALILEO ). DETTO QUESTO LA VITA VA' SEMPRE VISSUTA, PERCHE' CE N'E UNA SOLA E NN CI E' CONCESSO DI RINASCERE ( LO VORREI TANTO ). BE WELL !!!

    RispondiElimina
  2. Non capisci perche' non ti e' successa la stessa cosa, ragion per cui, comprendo le tue perplessita'. Tuttavia, non comprendo il concentrato di ovvieta', frasi fatte e luoghi comuni racchiusi nel tuo post, oltre al fatto che non ti firmi. Don't worry, I'm well.

    RispondiElimina
  3. devo iniziare a sfogliare Ikea Family! XD

    RispondiElimina