Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

giovedì 24 novembre 2011

Lo space clearing continua

Sono senza speranza o la sto guadagnando moooolto lentamente! Ho cominciato lo space clearing delle fotografie...penserete non ci sia niente di strano o di difficile, se non fosse che, negli anni passati e per circa 15 anni, ho scattato fotografie come se fossi stata figlia illegittima di una coppia giapponese. Allucinante!!! Tanto per cominciare, lo space clearing continua con oggetti e vestiti di varia natura: se e' vero che ho accumulato per anni, adesso sto smaltendo tutto! Vendo, butto, regalo, riciclo...essere sommersi dagli oggetti inutili, non e' una bella sensazione. Ma il peggio non e' ancora finito: fino a qualche anno fa ero attaccatissima alle fotografie. Ne scattavo a bizzeffe quando c'erano i rullini e ancor di piu' in digitale. Scattavo foto in ogni occasione, feste mie e degli altri, giorni qualunque, giorni importanti, a clienti, amici e parenti, interi reportage. E non contenta, mi facevo fare le copie delle foto scattate dagli altri; sicche' di un determinato momento immortalato mi sono ritrovata, alle volte, cinque-sei-sette-otto scatti. Con le mie foto ho riempito 6 casse di cartone quadrate dell'ikea. NCS, NON-CI-SIAMO. E allora ho cominciato a dividerle, tra quelle che mi terro', quelle che buttero' e quelle che regalero'. Mi sono veramente meravigliata di me stessa...avevo una specie di ossessione....6 casse di cartone!!! 


D'accordo: l'accumulo e' sintomo di insicurezza e denota una rappresentazione di se' incerta ed e' sintomo di antiche ferite...ma io sono guarita! Ed e' per questo che le foto stanno prendendo nuove direzioni. In men che non si dica, ripuliro' tutta la mia vita dagli oggetti inutili e vivro' i momenti fotografandoli dentro di me. Come dice una ragazza chef che conosco, state belli.

Nessun commento:

Posta un commento