Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

giovedì 5 aprile 2012

Aiuto!!


Ciao! Sto andando all'ospedale a fare il controllo.....salto come un picchio, pratico yoga due volte a settimana....ma ho una placca  attiva e la visita mi stressa!!!! Visto il livello di stress che mi assale, ho deciso di condividerlo con voi...aiuto!!! Vorrei restare tranquilla, invece l'ansia mi cattura in questi casi. Ho gia' praticato un "giro" di training autogeno, ma ahime', oggi non basta. Che cosa ti prescrive il neurologo quando hai una placca attiva? L'ultima volta che mi e' accaduto, tre anni fa quasi, mi disse di iniziare subitissimo una cura di interferone per almeno due anni e, alle mie rimostranze, mi chiese delicatamente, e con il tatto di un carro armato, se "volevo usare le stampelle all'eta' di mia madre". (Che tra parentesi, e' giovane!). Ma questa volta, e' diverso: sono consapevole di me stessa e della "cura" di interferone e non ho intenzione di prenderlo neanche una volta per sbaglio. Pero' comunque e' tosta...non mi abituo mai. Da un po' di tempo, ho cominciato a coccolarmi ogni volta che devo vivere un evento stressante e poco piacevole come la visita e la risonanza. Dopo mi concedo un super pemio: un gelato fantastico, dello shopping, una pizza margherita...qualsiasi cosa metta il buon umore. Non e' una soluzione, ma vi assicuro che funziona, provateci!
Che dirvi amici...state belli e buona giornata! 

Nessun commento:

Posta un commento