Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

venerdì 18 maggio 2012

Evviva la natura!




Ciao! Ho letto una notizia fantastica in merito ad una nuova scoperta sulle proprieta' curative dell'acido oleanolico contenuto nelle foglie d'oliva che "contrasta i sintomi dell'encefalomielite autoimmune sperimentale, una malattia dei topi utilizzata come modello per lo studio della sclerosi multipla". Innanzitutto ringraziamo i topi del loro sacrificio, con la speranza che vengano interrotte presto le sperimentazioni sugli animali. Strano ma vero, la risposta giusta si trova sempre nella natura, abbasso i farmaci tradizionali, la natura ci curera'! Visto che non voglio scrivere una cosa per un'altra, vi pubblico qua sotto il link, cosi' come l'ho trovato in rete; l'articolo e' de "Il sole 24 ore" e s'intitola "Dalle foglie d'ulivo la nuova speranza contro la sclerosi multipla":



Lui sembra stare benissimo, fosse vero!!!!

Ho passato dei bei giorni intensi. La tristezza della scorsa settimana era poi scomparsa affrontando tutte le paure e anche parlando con le persone interessate, poi vi raccontero'! Qualche giorno fa, mentre facevo su e giu' dalla scuola, su e giu' dalle lezioni, ho ricevuto una telefonata dalla mia scuola elementare (quella in cui sono stata alunna e insegnante d'inglese, anche se per poco) e sono andata per ritirare alcune cose. Li' ho incontrato sulla porta una mia piccola alunna, Giulia con la mamma. Appena mi ha visto mi ha chiesto con dolcezza:  - "Maestra quando torna da noi?" - cosi' le ho spiegato che mi sarebbe piaciuto ritornare, ma ero stata una semplice supplente e che per questo ero stata poco con loro...cosi' la mamma ed io ci siamo guardate e lei mi ha detto: "Lei ha lasciato il segno". Non so che cosa ho farfugliato per ringraziarla, talmente era grande la mia gioia nel sentire quelle parole, cosi' ho salutato, abbracciato Giulia, fatto quello che dovevo fare, salutato le suore, salutato alcuni bambini e appena uscita mi sono concessa il mio pianto di felicita'!! Quanto e' stato bello, appagante, felice il periodo in cui ho insegnato nella MIA scuola! I bambini che ho conosciuto me li portero' sempre nel cuore e non so se sono riuscita a trasmettere loro quanto mi hanno resa felice e quanto mi hanno insegnato! Grazie bambini!!!!!!


In tutto cio', da 4 giorni non vedo bene dall'occhio sinistro. Sembra come se qualcuno mi avesse scattato il flash di una macchina fotografica negli occhi (in uno solo, nella fattispecie) e, presa dal lavoro, non ho chiamato la mia omeopata che mi ha cazziato leggermente, chiedendomi perche' avessi aspettato 4 giorni prima di chiamarla. Bella domanda! Il bello e' che non lo so... all'inizio pensavo che le lenti a contatto fossero sporche, poi che il tempo era cambiato e quindi per questo avevo mal di testa fisso, poi ho pensato "speriamo non sia una ricaduta!" e poi sono passati 4 giorni. Ok. E' fastidioso, vedo bidimensionale, non vedo doppio, ma con un occhio vedo appannato come se avessi la cataratta. La mia dottoressa mi ha dato una dose unica potente di Belladonna 200K in dose unica e la Spigelia Anthelmia 6ch ogni due ore. Ci sentiamo domani mattina e, come ha detto lei, DEVE PASSARE. Incrociamo le dita che non c'ho voglia ! 




Nessun commento:

Posta un commento