Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto medico: se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

mercoledì 3 aprile 2013

Colloquio con Valdo Vaccaro

Se non conoscete Valdo Vaccaro, bisogna che andiate a dare un'occhiata al suo blog e ai suoi video su Youtube. O e' pazzo o e' un genio, penserete...come ho pensato io e si sa, il maestro insegna quando lo studente e' pronto. Tutto avviene al momento giusto e cosi' ci siamo addirittura conosciuti e abbiamo avuto un colloquio di quasi due ore. Valdo Vaccaro e' un naturopata, laureato in giurisprudenza e in filosofia, e chissa' quante altre cose sa! Si occupa di alimentazione, esperto di igienismo, amante della natura e degli animali. E' difficile definirlo, anche perche' e' una persona che non ama le etichette, e quindi, non mi va di fargli un torto. Se siete onnivori, probabilmente cambierete pagina web una volta intraviste due righe sul suo blog e non leggerete questo post, ma se avete avuto a che fare con malattie toste o disordini alimentari, il suo blog fa al caso vostro. Max sta divorando i suoi libri ed entrando in una fase ascetica dell'alimentazione igienistica. Valdo Vaccaro non e' un santone, ma le sue idee, delle quali non vuole convincerti, ti aprono un mondo affascinante e possibile. Sul suo sito, troverete storie di persone che sono guarite da varie malattie, la sclerosi stessa o anche disturbi piu' lievi, seguendo un'alimentazione sana e naturale: fruttarianesimo, vegan-crudismo, a seconda della necessita'.


Ho scoperto che autoimmune e' una definizione insulsa che i medici hanno dato a patologie come la nostra, per affibbiarci pure la colpa della malattia: della serie siete malati ed e' pure colpa vostra...e non si puo' fare un cazzo, quindi zitti e mosca! Ah...quanto funziona il senso di colpa atavico... Adesso io non sono diventata brava...ho mangiato e bevuto lo schifo, da fare schifo; pero' la malattia mi ha dato due possibilita': una di capire e una di guarire. E cosi' ho provato a cambiare, prima mollando i cibi spazzatura, poi il latte, il caffe', poi le sigarette, poi lo zucchero...e un bel giorno ho letto The China Study di Campbell e ho accolto la sua scommessa: sono diventata vegana per un mese. Trascorso il mese, in cui ho festeggiato con il mio geleto bio, mi sono resa conto che Campbell aveva ragione: non si torna indietro. Certo, sono sempre un ex cassonetto in pensione e quindi stasera ho preparato un bel budino al cioccolato con il latte al cioccolato...ma tutti gli ingredienti sono vegetali, burro e latte di riso compresi.
I cambiamenti si possono fare lentamente, uno dopo l'altro, ma se volete e' possibile. E' lunga la tana del bian coniglio...ma vale la pena e fate sempre in tempo a tornare indietro!
Vi aggiorno sulle mie scoperte alimentari salutiste e naturali, ma anche sui deliri igienisti di Max ;) che si mangia i pezzi di cedro con la menta a colazione!
Saluti Veganetti :)

Il blog di Valdo Vaccaro: http://valdovaccaro.blogspot.it/
Un video sull'alimentazione corretta: http://www.youtube.com/watch?v=mUIh_nUoe_w


6 commenti:

  1. Ciao Giuliana, tu riesci a seguire alla lettera il vegan-crudismo?

    RispondiElimina
  2. Ciao Saretta,
    alla lettera e' un concetto che, ahime', non mi appartiene...tuttavia faccio del mio meglio. Adesso che fa caldo siamo certamente avvantaggiati: verdure crude, frutta e "affettati" per vegani. Max, il mio fidanzato, ha cominciato a cuocere le verdure in modo conservativo: vale a dire, quasi crude. Pero' la pasta, il riso, il cous cous lo cuociamo normalmente. Vorrei trovare un sito di ricette, perche' a volte non so cosa preparare. Tu cosa mi consigli?

    RispondiElimina
  3. Bellissima critica!! Mi sto avvicinando anche io al veganismo...e come te malattia autoimmune...quando me l'hanno diagnosticata: "Signora lei ha una malattia autoimmune, non guaribile! e per la scienza e' un mistero come x i tumori...ma vaffanculo!!!��

    RispondiElimina
  4. Brava, "ma vaffanculo!!!" E' l'unica cosa che possiamo dire a questi medici che guadagnano sulle nostre disgrazie e approfittano della nostra fragilita'. Sono felice che anche tu ne sia consapevole...e cerchiamo di diffondere questa consapevolezza! L'alimentazione vegan-crudista e' una svolta per la salute...avrai gia' dato un'occhiata al blog di Vaccaro.
    Se hai bisogno, affacciati!
    Giuliana

    RispondiElimina
  5. Ecco una ricetta gustosissima di mia creazione:
    Bruschette all'avocado!
    Con una forchetta schiaccia la polpa dell'avocado (che sia maturo al punto giusto) in una ciotola e condiscila con un pizzico di sale/pepe e succo di mezzo limone. Impasta bene e spalma sulle fette di pane appena abbrustolito sfregato con lo spicchio d'aglio.
    Niente olio perchè l'avocado è già grasso di suo. Se il frutto non è maturo (come spesso accade) mettilo in un sacchetto di carta tipo quelli del fornaio in un posto tiepido (es vicino ad un termo non bollente). Controlla tutti i giorni la maturazione perchè fa presto ad andare oltre e rischi di doverlo buttare.
    Buon appetito! :)

    RispondiElimina