Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto medico: se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

mercoledì 7 agosto 2013

Bilancio quinquennale


Ciaoooo. Benvenuti su Sclerosette, il blog dei tiramisu che sanno di scarpette:)! Vi ricordate il tiramisu vegano che avevo preparato ieri come torta di compleanno di Max? L'abbiamo assaggiato come quando, in una festa non si puo'/vuole mangiare la torta del festeggiato (spesso perche' siamo a dieta): prendendo soltanto una cucchiaiata di una fetta di torta, per cortesia. Che il mio "tiramisu" sapesse di scarpette e' un eufemismo: il sapore e la consistenza erano tra una ciavatta (pantofola, in romano) e una gomma di una ruota. Va be' che so' vegana, pero' non mi piace mangiare i canotti sgonfi!! E' vero che ho modificato la ricetta originale per tanti motivi, tra i quali, il fatto che Max odia certi ingredienti (come l'amido di mais e il comune lievito industriale), pero' l'esperimento e' stato un vero fallimento! Volevo lamentarmi direttamente sul blog nel quale ho tratto la ricetta, ma visto che i commenti erano tutti positivi, evidentemente sono io che ho sbagliato qualcosa;). Almeno i muffin erano buoni!!


Ieri presa dai preparativi della festa e altre piccole catastrofi familiari non sono riuscita a scrivere qualcosa di piu' elaborato sull'anniversario della mia diagnosi. Finalmente, anche lei, la SM, e' passata in secondo piano: e caspita, era pure ora! Tuttavia, oggi mi va proprio di fare un bilancio di questi cinque anni, non descrivendo le cose tristi che sono accadute, perche' probabilmente le ho gia' scritte e le conoscete gia', ma facendo una lista delle cose belle che mi sono successe e che ho intrapreso. 
Vado alla rinfusa seguendo il mio flusso di coscienza...intitolerei cosi' la mia lista:


Le cose belle che ho fatto da quando ho la sclerosi:
  • Ho smesso di fumare;
  • Ho smesso di bere alcolici;
  • Ho smesso di mangiare schifezze (piu' o meno), prediligendo un'alimentazione sana;
  • Ho smesso di bere caffe';
  • Ho cambiato lavoro: quello che facevo da una vita, non mi piaceva e non mi gratificava;
  • Ho fatto nuove amicizie;
  • Ho smesso di avere paura di morire;
  • Ho smesso di avere paura del rumore degli aerei e simili quando mi passano sopra;
  • Ho cominciato a dire no, non mi va, non posso, non mi piace e anche vaffanculo, se serve;
  • Mi sono lanciata da una vetta alpina ad un'altra in Valle d'Aosta con un gancio e un'imbragatura, superando la paura dell'altezza;
  • Sono andata a cavallo, superando la paura;
  • Ho seguito un corso di Shiatsu su cani e cavalli, uno di Tai chi e di Yoga;
  • Ho imparato a praticare il Training autogeno;
  • Ho preso lezioni di dizione (sto ancora studiando!);
  • Ho imparato a ballare la salsa (rendimento: sufficiente, divertimento: ottimo);
  • Sono diventata vegana;
  • Ho buttato/venduto/riciclato o regalato le cose vecchie e inutili;
  • Ho ristrutturato casa di mia nonna che e' finalmente diventata casa mia;
  • Sono andata di nuovo in vacanza da sola;
  • Ho ricominciato a disegnare e creare oggetti fatti a mano;
  • Passo molto tempo all'aria aperta.
  • Ho insegnato in varie scuole, tra cui un paio pubbliche;
  • Mi presento nei posti di lavoro e mi promuovo.
  • Ho scritto un libro ma non l'ho ancora pubblicato.
  • Ho preso in mano la mia vita;
  • Ho partecipato ad una meditazione di gruppo: ho capito perche' non c'ero mai andata e che non c'andro' mai piu'.
  • Ho acquistato i Rollerblade, ma per ora, li ho provati solo nella pista di prova nel negozio in cui li ho presi :);
  • Ho ricominciato ad andare in bici e ad allenarmi all'aria aperta;
  • Ho chiamato Suor Agnese, la mia insegnante di italiano e preside della mia scuola delle superiori e abbiamo fatto una bella chiacchierata:).
Per questa lista ho preso spunto da Matteo Dall'Osso, mio coetaneo affetto da SM che si e' curato con la terapia chelante e dopo che e' stato meglio, anzi dopo che si e' ripreso dalla SM, ha intrapreso molti viaggi e nuove esperienze: http://www.matteodallosso.org/ Sara' la mania di chi come noi si sente risorto dalle sue ceneri. Quindi, per non essere da meno, ecco la mia lista. :)


Scherzi a parte, cio' che mi preme trasmettervi e' che per "guarire" da una qualsiasi malattia, bisogna fare una self revolution: trasformare se stessi fino a stravolgere del tutto l'idea che avevamo di noi,  facendo anche scelte difficili. Questo ci permette di risorgere in una veste nuova, fatta non soltanto di apparenza ma anche di sostanza. E' un processo doloroso, lungo e destabilizzante ma i risultati sono sorprendenti. Parola di Giuliana! 

8 commenti:

  1. Bel post, incoraggiante x chi tende alla depressione... anch'io ho fatto cose nuove simili alle tue (se vuoi le scrivo via mail sennò diventa troppo lunga...) e però non ho capito bene questo: 'Ho seguito un corso di Shiatsu su cani e cavalli', cioè???
    Pensa che anch'io andavo a cavallo, li adoro...

    RispondiElimina
  2. Cara Anna, se ti va di scrivere un commento anche lungo, e' molto gradito! Serve un po' d'incoraggiamento per tutti noi:), ma se vuoi mandare una mail, fallo pure: e' altrettanto gradita. Ho seguito un corso su come praticare lo shiatsu sui ai cani e ai cavalli: e' molto utile per i ns. amici a quattro zampe e non e' invasiva. In piu', ne beneficia anche la persona che lo effettua sull'animale. Sarebbe bello poter andare a cavallo insieme:).

    RispondiElimina
  3. Ehhh, ma tu stai a Roma mentre io sto in Piemonte... un pò lontanuccio... :P sennò sarebbe bello, si. Monta inglese o western? Io facevo solo passeggiate in monta western ma mi sarebbe piaciuto anche imparare la monta inglese. Purtroppo ora animali non ne ho + e quindi non potrei far loro lo shiatsu...
    Vorrei esser d'incoraggiamento ma come ti ho detto sono molto stressata e non credo di poter essere utile in questo campo... Ci sentiremo x email, ok? Ciao!

    RispondiElimina
  4. Ah...siamo lontane! Magari se verro' in Piemonte faremo una passeggiata:). Ho provato la monta inglese ma sono aperta ad altre opzioni. Adoro i cavalli: sono stati una scoperta per me...meglio tardi che mai.
    Aspetto la tua mail!
    Ciao:)

    RispondiElimina
  5. Bello seguire le tue avventure!!! Sei sempre positiva e questo regala gioia al cuore. Brava

    RispondiElimina
  6. Ciao Velia, grazie per il tuo sostegno!! Ti posso dire una coda?!! A me tu fai lo stesso effetto!!!
    Un abbraccio
    Giuliana

    RispondiElimina
  7. grazie perchè tramite le tue parole infondi fiducia e coraggio... e di coraggio ce ne vuole parecchio per impostare in vero cambiamento nella vita e nel capovolgere il concetto di malattia...mi piace tra tutte le tue meravigliose "cose belle" quella frase in particolare: ho preso in mano la mia vita! brava davvero!

    RispondiElimina
  8. Bisogna soltanto volerlo e magari farlo gradualmente...passo dopo passo...e' cosi' bello essere padroni della propria esistenza! Grazie per il tuo sostegno: mi da' la carica per continuare :).
    Giuliana

    RispondiElimina