Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo. E soprattutto: medico, se magni, fumi e bevi come un cesso rotto e sei il ritratto dell'insalubrità e dell'infelicità, non mi venire a parlare di salute!!!
Ippocrate (la prima parte;))

giovedì 11 settembre 2014

Vegan-crudista...che te magni?!!



Ciao a tutti! Come la va? Ultimamente ricevo molte mail da sclerosetti come me che mi chiedono come si fa a diventare vegani. Nel senso che non si sa materialmente cosa mangiare. Ed è un quesito che mi sono fatta tante volte all'inizio della mia svolta veg: elimino la carne, il pesce, i formaggi, gli yogurt, le uova...facile! Ma che mi mangio?! Cosa preparo a pranzo, a cena e a merenda?!! All'inizio Max ed io abbiamo abusato di carboidrati (pasta, pizza...) però l'essenza di quest'alimentazione naturale, almeno quello che ho capito, è di mangiare cibi vivi, freschi, crudi. Ritengo inutile e dannoso essere vegano ingerendo cibi precotti, surgelati, preparati in laboratorio, fette vegane, verdure surgelate e/o cotte! Ragazze/i, la svolta è il crudismo tendenziale e con la bella stagione si fa che è una meraviglia. E poi questi pseudo-cibi rimpiazzo della carne hanno un aspetto rivoltante...la  carne non va rimpiazzata perché 'ste benedette proteine stanno pure nelle carote! E non è vera la regola di dover assumere 1 proteina per grammo di peso perché il nostro organismo non ne può smaltire più di 25 circa al giorno.


Per quanto riguarda la carenza di vitamina B12, c'è un altro mito da sfatare, ma ve lo lascio leggere da soli :)...



Comunque, vorrei arrivare al sodo e dirvi COSA mangio nel mio quotidiano. Di solito, così: la mattina cerco di mangiare solo frutta, iniziando con un succo di frutta fatto in casa (con l’estrattore di succo) o spremuta d’arancia o, se non posso, mangio un frutto “acquoso” (in estate il melone, l'ananas, il cocomero...), poi verso metà mattina altra frutta, a seconda della stagione (mele, pesche, albicocche…), la terza colazione mangio banane e datteri. Questo di abitudine, poi se ho tanta fame, alle volte mangio gallette di riso con marmellata (è cotta, però pace!).
A pranzo, comincio con un piatto crudo: insalata, pomodori, carote, sedano, finocchi…, poi pasta integrale o di kamut o riso o cous cous condito con verdure crude o cotte poco (anche al vapore) e poi mangio una verdura cotta o un’altra cruda. Se sto fuori casa, panino ignorante pieno di verdure e se ho bisogno di più sostanza, ci spalmo il burro di arachidi. Le merende (2) sono a base di frutta, ma se ho tanta fame, prendo un pezzo di pizza o un panino. La sera, mangio come a pranzo, tranne quando è troppo tardi! In quel caso, mangio un po’ di frutta. 
Se vado a pranzo/cena fuori, inizio con un'insalata e spesso mangio bruschette con verdura cruda (pomodoro, d'estate) e pizza o solo bruschette e poi ananas. Mi arrangio... oggi anche nelle hamburgerie trovi l'hamburger vegano a base di ceci e potete mangiare le patate. Qui sotto il link di uno davvero buono in cui mi hanno portato degli amici carnivori:


Mi mancano i dolci e finora i miei esperimenti, a parte qualche eccezione, sono stati un disastro. Comunque, a tutto c'è rimedio e anche i dolci vegani sono buoni. Basta che non li prepari io! :)). A Roma hanno aperto la prima gelateria pasticceria tutta cruda e tutta vegan del mondo!!! Il primo luogo in cui un vegano non deve accontentarsi... È fantastica, il gelato è superbo e i dolci da coppa del mondo. Inoltre, ho assaggiato uno smoothie delizioso. Costa un po' ma vale la pena: http://www.grezzoitalia.it

Se volete fare da soli e prepararvi delizie crude, questi sono dei link interessanti:


Nessun commento:

Posta un commento